Scoprire gli USA | Due mesi da Ovest ad Est, tra ostelli e Greyhound

Fare il turista a 5,4 o 3 stelle, spostarsi in aereo, fare i tour organizzati negli USA è molto facile. Vedi l’America che luccica, quella dei riflettori e dei depliant delle agenzie di viaggio. Vedi un’America sicuramente bella ma non pienamente rappresentativa di quello che è nella realtà.
Vivere appieno gli Stati Uniti significa essere a contatto con la gente, mangiare dove mangiano loro, dormire nei posti frequentati dai giovani, spostarsi nei bus in città o con i pullman delle lunghe percorrenze (Greyhound) da una località ad un’altra, viaggiando ininterrottamente anche per più giorni. Solo così conosci la gente, quella che lavora e che produce, conosci le persone comuni, in tutti i loro aspetti, solo così entri davvero nel cuore di questa grande Nazione.

vendere in america Miami Beach

Se poi hai degli obiettivi di business, se vuoi provare a vendere in America, allora è ancora meglio. Vai in quei posti dove il turista non entrerebbe mai: negli uffici postali, in banca, dal commercialista, nelle aziende di spedizioni, negli uffici. Parli con la gente, cerchi di capire e di farti capire. Comprendi le loro logiche di ragionamento e di lavoro, spesso diverse e a volte diametralmente opposte alle nostre.
Parlando e investigando scopri come vendere in America sia molto diverso rispetto a come siamo abituati noi: c’è molta più concorrenza, molta più selezione, è difficile entrare e spesso le barriere (dazi e normative) sono davvero vincolanti. Se però riesci a vendere in America e se lavori bene, allora ti conquisti una tua fetta di mercato che difficilmente perderai.
Il mio viaggio è nato così, dalla voglia di vivere negli Stati Uniti, dalla necessità di presidiare a distanza le mia attività (per fortuna quasi tutte online) italiane e dallo stimolo di costruire un progetto, un’azienda negli USA, partendo da una mia idea di fondo. Uno stimolo che ha richiesto mesi di studio ed analisi delle possibili alternative, fattibilità e soluzioni.

vendere in america in ostello

Le tappe del mio viaggio in solitaria, che racconterò sono state:

• Los Angeles – California
• San Diego – California
• Phoenix – Arizona
• Grand Canyon – Arizona
• Las Vegas – Nevada
• Miami – Florida
• Philadelphia – Pensylvenia
• Washington – District of Columbia
• Eatotown – New Jersey
• New York – New York

vendere in america in greyhound

Un viaggio che, anche se a tratti difficile, nel suo complesso è risultato stupendo e indimenticabile. Ho visitato luoghi, conosciuto persone e provato sensazioni che ti lasciano il segno dentro e che ti fanno desiderare di tornare. Un’amica italiana, conosciuta a San Diego e anche lei rientrata in Italia ad inizio estate, pochi giorni fa mi ha scritto su Facebook “Ciao Gianluca, mentre ti scrivo, penso al senso di libertà che provavo negli Stati Uniti, emozioni che qui non riesco a ritrovare e che acuiscono il mio desiderio, già forte, di tornare…” Io mentre scrivo, iniziando questo mio racconto, ho già una data 30 ottobre 2015: atterrerò a New York per fare la maratona e poi giù a Miami 20 giorni, per continuare a costruire quell’idea di impresa per vendere in America i prodotti della creatività, del design e dell’eccellenza italiana.

 

vendere in america